Guida alla barba sfumata

Come ottenerla in poche e semplici mosse

La barba è una moda costante, dona all’uomo un aspetto virile e affascinante. Se volete apparire come persone brillanti e ordinate, non dovete trascurare nulla, soprattutto la barba. Dovete cercare di apparire sempre al meglio, curando ogni dettaglio. Come però non è semplice farla crescere, non lo è altrettanto tagliarla e tanto meno…sfumarla! Questo tipo di barba si sta diffondendo sia tra i ragazzi che tra le persone più mature. La barba sfumata dona freschezza, originalità e pulizia del volto. Risulta essere un ottimo taglio versatile, facendovi apparire alla moda. A proposito di tendenze, ecco alcuni consigli di tendenza per illuminare una stanza da letto.

Se volete ulteriori consigli generali riguardo alla barba e a come curarla, andate sul sito di https://barbatop.it/

Se vuoi una barba sfumata…dovrai prima farla crescere!

Sembrerà banale dirlo, ma per creare questo tipo di taglio occorre avere una lunghezza minima su cui lavorare. Il primo step è quello di far crescere la barba, e per almento un mese non si dovrà tagliare. Un consiglio, è quello di far screscere la barba ben idratata da subito, con prodotti specifici come olio da barba o balsamo, per avere una barba morbida e di bell’aspetto. La barba sfumata è un tipo di barba che si abbina a tutti i tipi di barba, da quella più corta a quella più folta. L’effetto sfumato sarà maggiormente visibile su le barbe più lunghe.

Via i peli di troppo!

Il secondo passo da compiere è quello di pettinare e tagliare i peli di troppo. Dopo un mese senza toccare la barba, molti dei suoi peli vanno per la loro strada, mostrando un aspetto di disordine. Per aggiustare questa situazione dovrete munirvi di un pettine e di un paio di forbicette. Dovrete pettinare la barba verso il basso e tagliare tutti quei peli che vanno verso l’alto.

Ecco come ottenere una perfetta barba sfumata…anche per i più eleganti!

Se volete ottenere un’ottima barba sfumata dovrete prima di tutto rimediare un regolabarba o un tagliacapelli. Prima di tutto, andrà impostato il regolabarba con la misura del pettine regolatore più alta, per applicare un primo taglio e sfoltire la barba. Dopo di che, andrà abbassato di uno la lunghezza del pettine regolatore e partire leggermente sotto la basetta, dall’alto verso il basso. Dopo si manterrà lo stesso procedimento, abbassando la lunghezza del pettine regolatore e cominciando da un punto leggermente più sotto rispetto al precedente; una volta che la barba è stata sfumata, si consiglia eseguire un’ultima passata a tutta la barba con il regolabarba con il pettine regolatore più alto per tagliare tutti i peli in eccesso. Ultimo passo da compiere è quello di andare a rifinire la barba pulendo sottogola, collo, e soprattutto, i bordi degli zigomi. Consiglio riferito solamente a tutte quelle persone che vogliono apparire curati ed eleganti; per risultare meno vanitosi ma comunque alla moda, è consigliato non mostrare i bordi così perfetti e netti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.